logo linux mint

Upgrade a Linux Mint 18.3 Sylvia

Lo scorso lunedì 27 Novembre sono state ufficialmente rilasciate le immagini ISO di Linux Mint 18.3 nelle versioni Cinnamon e Mate, pronte ad essere scaricate, masterizzate in un Dvd (o in un pendrive Usb) e installate nel proprio Pc magari per avvicinarsi per la prima volta a Linux Mint e scoprire le alternative sicure, stabili e con moltissimo software libero ai sistemi operativi Microsoft.
Per chi (come me) ha installato nel proprio pc Linux Mint 18.2 (o release 18.x precedenti) è possibile aggiornare il sistema grazie alla funzione Aggiorna a Linux Mint Silvia 18.3 del Gestore Aggiornamenti.

N.B. Ho effettuato due aggiornamenti a Linux Mint 18.3 in sistemi differenti entrambi con Linux Mint 18.2 senza nessun tipo di problema, consiglio vivamente comunque a scanso di ogni evenienza di procedere al backup preventivo dei vostri archivi con le modalità a voi più consone.

Aggiornamento a Linux Mint 18.3

Dopo il backup degli archivi, per procedere con l’aggiornamento vero e proprio, è sufficiente lanciare il Gestore Aggiornamenti, fare clic su Cerca Aggiornamenti.

Linux Mint 18.3 updateUna volta terminato l’aggiornamento su Modifica sarà presente la voce Aggiorna a “Linux Mint 18.3 Sylvia”, avviata la procedura e seguendo le indicazioni a video si deve attendere il completamento della procedura di upgrade.

Durante l’aggiornamento viene chiesto se mantenere o sostituire i file di configurazione, personalmente ho scelto di sostituirli.

Linux Mint 18.3 update 8Al termine dell’aggiornamento basta riavviate il computer e cominciare a utilizzare il nuovo sistema basato su Linux Mint 18.3 Sylvia.Linux Mint 18.3 update 9Il tempo impiegato per effettuare l’aggiornamento a Linux Mint 18.3 Sylvia (comprensivo del download delle versioni più recenti dei programmi installati) è stato di quasi 15 minuti, senza aver avuto il minimo intoppo o malfunzionamento.

Questa è una delle numerose ragioni che mi hanno spinto quasi 7 anni fa ad abbandonare (purtroppo non del tutto) i sistemi operativi Microsoft, in favore di Ubuntu prima e Linux Mint adesso.

Curiosamente è da notare che il kernel di Linux Mint 18.3 è più recente della versione installata ma la procedura di upgrade non cambia in automatico la versione precedentemente installata, dovremo scegliere noi se aggiornare il kernel tramite Gestore Aggiornamenti.

A presto per una descrizione delle novità introdotte con la nuova versione di Linux Mint 18.3 Sylvia.

#linuxmint #freesoftware